Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

Ultime Poesie Pubblicate


le sorelle

  Erano due sorelle
una molto bella
quella più bella,è
volata nell'azzurro
oltre la bellezza
era anche artista
e come gli artisti
a volte santa
a volte folle

per un oscuro fato
piccoline,
furono strappate
separate dagli affetti
dai profumi
a loro familiari

quando furono riunite
il tempo dei giochi
e delle bizze
ormai era passato, e
anche se non facile
han cercato di capirsi
di amarsi

quella più bella
aveva un dono
un dono raro, che
nella corsa della vita
è sconosciuto

la mia bellissima
sorella
sapeva sorridere
sapeva amare.







Autore: stellaerrante
Data Pubblicazione: 19/11/2019
Lascia un commento alla poesia



prova di solitudine

  Seduto a bere speranze
a vestire pensieri
ad invidiare le rondini
mi perdo nel danzare delle stelle.
Muto e impolverato, annoso e poverello
tra le carte, un po goffo
me ne sto impaurito
in mezzo alla stanza.
Buffo proietto, sulle bianche mura
un'incerta cascante danza di ombre.
Poi, tu, un quasi barlume
testimone, di incontro e scontro
tra la mente e il cuore
generosa monachella in clausura
sei sola con me e una fredda stufa.
Piove.
Piove su un ciuffo di paglia
e il vento parla ad una croce di stagno.-


Autore: matteo de vita
Data Pubblicazione: 18/11/2019
Lascia un commento alla poesia



e ora che più non ci sei

  E ora che più non ci sei
che ieri sei andata via senza un bacio
dimmi che devo farne della mia vita?
Se avrò forza verrò a deporre
un fiore sulla tua tomba
piangendo ti parlerò ancora
mi dirai senza voce e poi?
Seguirti e unirmi a te quanto prima
è il solo fine che ora mi resta
ma come e dove ritrovarti
se nell’aldilà non ho mai creduto
e non ho neanche il diritto di morire
per abbreviare l’attesa di raggiungerti?
Nel nulla e nel vuoto imperanti
come dove e quando ritrovarti!
Se da qualche parte tu dimorassi
mi basterebbe pur un vago indizio:
un fischio, un riverbero nel buio assoluto
l’eco del fruscio della tua anima
che solinga vaga nel camposanto
tra croci o fuochi fatui
sarebbe sufficiente per rinvenirti!
Come vorrei crederci estinta amata
come vorrei che tanto si avverasse:
starebbe in piedi l’estrema speranza
abbandonerei la certezza crudele
da tanto in me insinuatasi e cresciuta
che si nasce per morire e poi svanire.
Ah venisse un giorno prossimo un vento
generoso a portare la mia polvere
li dove oggi già la tua l’ha preceduta.


Autore: amcozza
Data Pubblicazione: 11/06/2019
Lascia un commento alla poesia



tema

  Argomentazioni superflue;
valide ragioni che non affiorano;
neanche scavando la terra
o frugando nelle tasche;
non serve negarlo:
il male è parte di te.
Esso al mattino
supplica piena compagnia.
Fomenta pensieri,
turpi e ossessivi.
Al calar del tramonto
rivela un altro giorno
sciupato.
Ti combatte audacemente,
non mollando la mente
un istante.
Per annientarlo
devi seppellirlo,
insieme a te.


Autore: victor
Data Pubblicazione: 05/05/2019
Lascia un commento alla poesia



inutile eroe

  Vita conclusa nel disonore
di una disfatta.
Tanti soldati
giacciono esanimi
nella vallata.
I famelici lupi
canteranno vittoria;
strazieranno quei corpi
pezzo per pezzo;
festa baccanale,
succulento banchetto;
il superstite catturato.
Lunghi interrogatori
e torture.
Non rivelano bellici
segreti.
La vita erge monumenti
agli eroi ignoti.
Ripudia
quelli in carne ed ossa


Autore: victor
Data Pubblicazione: 04/05/2019
Lascia un commento alla poesia