Login    Password  

[Registrati]    [Recupera Password]

            

Solitudine e libertà

  Solitudine è libertà
libertà è solitudine.
Voglio essere completamente solo
per sentirmi veramente libero.


Condividi questa Poesia!

Tweet


 L'Autore della Poesia
Autore: claudio cisco
Data Pubblicazione: 09/11/2007
Lascia un commento alla poesia


 Commenti alla Poesia

Lascia un commento alla poesia

in teoria di franco lasciato il 10/11/2007 17:47:19
Sono daccordo in teoria, poi in pratica mi prendo qualche deroga. Piaciuta

nessun oggetto. di renyzul lasciato il 10/11/2007 10:50:09
Solitudine..liberta` ...che binomio.....
la loro somma da come risultato...l`ascoltarsi dentro...
Bellissima riflessione.

nessun oggetto. di rita lasciato il 10/11/2007 09:19:23
Un meraviglioso connubio la solitudine con la libertà... Adoro di conseguenza la solitudine che mi fa essere libera ma se non fosse che a volte la solitudine mi fa sentire prigioniera della mia stessa libertà...direi che è quasi paradisiaca. Molto... ma molto bella claudio.Complimenti e ben ritrovato!!!

nessun oggetto. di eliana napoli lasciato il 10/11/2007 09:08:55
Scolpita....bella...

anche se non condivido appieno il binomio solitudine/ libertà...
penso che essere liberi implichi qualcosa di molto più complesso...
Benvenuto

*************************** di gigggi lasciato il 10/11/2007 02:18:11
Benvenuto amico..con questa tua opera prima breve ed intensa....Accattivante..Che dimostra già in poche righe un gran talento poetico..Eppur personalmente non trovo nella solitudine la mia libertà...

nessun oggetto. di rosazzurra lasciato il 09/11/2007 22:03:39
La solitudine ... libera la mente ti porta lontano..
vuol dire stare bene con se stessi....non essere in solitudine...
altrimenti e` essere prigionieri di un incubo...
un sorriso..
un saluto..
buona serata...

nessun oggetto. di bigi58 lasciato il 09/11/2007 21:58:43
SOLITUDINE?
SPESSO HO CONOSCIUTO ARTISTI
MALATI DI " SOLITUDINE "
CREDIMI ,IL SILENZIO URLA PIU` DEL RUMORE.
BIGI

nessun oggetto. di patrizia1973 lasciato il 09/11/2007 21:18:34
concordo quando la solitudine è un lusso che decidi di concederti, diverso è quando gli altri te la impongono come una gabbia.....breve e concisa ma un grande verità questa tua poesia...anche io nella mia solitudine mi sento libera...libera di comunicare con me stessa e poi anche di scrivere....ciao poeta.

nessun oggetto. di nuvola lasciato il 09/11/2007 20:57:20
non so cosa intedi per solitudine! voglio interpretarla cosi! liberarti dalle cose negative liberarti da tutto quello che ti opprime e ti fà star male, per essere libero di ricominciare! bella poesia

nessun oggetto. di ludvig lasciato il 09/11/2007 20:12:23
Un ottimo stile, tra l`epigramma e l`aforisma.Quanto al significato, la libertà intesa come affrancato da e solitudine, mi risulta difficile leggerle parallelamente

nessun oggetto. di maxrax lasciato il 09/11/2007 18:55:46
Bhè...puoi essere solo...essere libero...ma non so fino a che punto...saresti completo...

Che strana roba...la libertà.

Benvenuto!!!

commento di darkside lasciato il 09/11/2007 18:45:51
io sono veramente solo e credimi non mi sento nemmeno libero perchè in tutti noi prima o poi è insito il bisogno di sentirci legati ad amici fidanzata o parenti...
è il destino di ogni animale di societa...
nel mio caso sono solo da quasi 4 anni e non so darmi pace per aver perduto l`unica perosna importante per me ed ora vivo ogni attimo solo isolato in una prigione senza sbarre e la sofferenza che vive in me sta distruggendomi...
ti auguro di non provarlo mai e ti chiedo di fare attenzione a cio che chiedi perchè potrebbe venirti regalato con tutti gli annessi sia positivi che negativi

nessun oggetto. di d. ventre lasciato il 09/11/2007 18:27:10
Bella e supersintetica. Complimenti!!

nessun oggetto. di ery lasciato il 09/11/2007 18:25:50


Benvenuto fra noi Poeta! ^___^




 Tutte le poesie di claudio cisco
- risuscitami   - era un gioco   - attraversando il sole   - alba   - bella messina   - l`armonia del creato   - in simbiosi con l`universo   - nostalgia   - nico   - ossessione per una ninfetta (liberamente ispirata al libro lolita di v. nabokov)   - il volto inquietante del mio male   - preghiera d’un’anima in pena alla luna   - quella strana ragazza   - quel mare   - allontana da me questo calice   - perdendomi nel tramonto   - madre e figlio   - mia piccola lisa   - l`aquilone   - luce   - l`infinito (liberamente tratta dalla lirica omonima di giacomo leopardi)   - pagliaccetto azzurro   - ricordo d`una ragazza scomparsa   - la fine della cicogna   - il tuo angelo bambino   - la poesia del gabbiano   - la sposa del mare   - figlia del vento   - il silenzio nel silenzio   - solitudine e libertà  


 Note Legali
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni.
Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonchè qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza autorizzazione dell'Autore, è punita con le sanzioni previste dagli Art. 171 e 171-ter della suddetta legge.